Tenacia e coraggio a bordo di un pullmino wolkswagen

Monica e Umberto – 27 agosto 2020

Li hanno chiamati coraggiosi, io direi soprattutto tenaci.

Monica e Umberto dovevano sposarsi già due anni fa, ma per diverse questioni avevano sempre rimandato le loro nozze.

Ci incontriamo per caso ad un evento per gli sposi, anzi a dirla tutta Monica, che ribadisce tuttora di essere sfortunata, è la vincitrice di un premio che abbiamo messo in palio alla lotteria. Dal primo approccio disinteressato (“noi facciamo una piccola cerimonia e non volevamo nemmeno il fotografo”) Monica e Umberto si innamorano letteralmente del nostro percorso che li accompagna a vivere con naturalezza e spontaneità il giorno del matrimonio e decidono di intraprenderlo.

Da qui inizia la loro esperienza naturale e la consapevolezza di vederli pian piano cambiati davanti ai nostri obiettivi.

Un destino avverso però li mette di nuovo alla prova: un piccolo microrganismo viene a sconvolgere le  vite di tutti noi e rischia di far saltare nuovamente il loro matrimonio.

Monica però non si lascia intimorire: si rimbocca le maniche e con tanto lavoro e pazienza riprogramma le nozze da luglio ad agosto per poterle celebrarle così come le ha sempre sognate. E ci riuscirà!

Durante il periodo buio del lockdown siamo i primi a sentirla e soprattutto a tranquillizzarla. E ne aveva proprio bisogno perché la sua location le fa sapere, a poco meno di due mesi dal matrimonio, che non avrebbe riaperto quest’anno e quindi le restituisce la caparra e arrivederci e grazie!

Ci chiama disperata perché non sa cosa fare. Subito ci attiviamo tramite la nostra rete di collaboratori di fiducia e le consigliamo di rivolgersi a Gianni, chef del “La Ghianda”, che in tempi brevissimi le mette a disposizione una location intima e molto romantica, proprio quello che Monica voleva!

Risolto il problema della location grazie al nostro aiuto, il percorso riprende con il servizio di engagement in una delle zone più suggestive dell’Abruzzo: la nostra bellissima Costa dei Trabocchi.

Il profumo del mare, i colori caldi del tramonto, la musica delicata delle onde e il canto dei gabbiani… non è una scelta a caso, indovina cosa sarà la loro bomboniera? Uno piccolo trabocco in miniatura, prodotta da un artigiano locale. Nulla è lasciato al caso!

La settimana dopo siamo a raccontare il loro rito civile, al Comune di Pescara.

Di fronte al sindaco Carlo Masci, Umberto e Monica, visibilmente emozionati, si promettono fedeltà e collaborazione per il bene della loro famiglia.

A volte anche noi fotografi riceviamo delle sorprese! Siamo invitati infatti alla cena di prova dallo chef Gianni. Un’altra occasione utile per creare una relazione autentica con gli sposi. Noi ne approfittiamo per sorprendere Monica e Umberto con delle stampe dell’ engagement e per entrare sempre di più in empatia con loro, per capire meglio come possiamo concretamente aiutarli il giorno delle nozze.

Ed eccoci al giorno tanto atteso e preparato con tanta cura. È un caldo pomeriggio di fine agosto. Arriviamo in abbondante anticipo rispetto agli ospiti. Io e Marco, il mio assistente, documentiamo tutto l’allestimento ideato con estrema cura da Monica, seguiti dalla telecamera di Giuseppe, quando su un elegante pulmino Volkswagen arrivano gli sposi, insieme a tre accompagnatori speciali, la dolce Nicole e le due piccole pesti Nicholas e Kevin.

La cerimonia si svolge nel magnifico giardino tra le antiche mura della torre con una cinquantina di ospiti, tra parenti e amici. Al termine del rito facciamo degli scatti agli ospiti e poi le foto di coppia nella bellissima cornice del Castello Aragonese, di fronte alla nostra location.

Appena tornati alla Torre gli sposi danno il via alla cena con canti e balli, mentre i bambini giocano nel gonfiabile. Il momento della torta chiude questa giornata memorabile.

Ma il nostro percorso insieme non è ancora terminato, continua anche dopo il matrimonio. Il giorno seguente, infatti, mandiamo a Monica tramite whatsapp degli scatti in anteprima. Non vi dico la felicità, non se l’aspettava proprio!!

Esattamente un mese dopo li rivediamo in studio per la consegna delle foto elaborate e il video del matrimonio.

Come sarà stato per loro vivere il nostro percorso prima, durante e dopo il matrimonio? Lo puoi scoprire subito guardando qui:

Vuoi ottenere anche tu questo risultato?
Clicca qui sul pulsante qui sotto:

 

Scopri l’esperienza naturale

 

L’unico metodo per vincere l’imbarazzo davanti all’obiettivo!

Al prossimo racconto!
Francesca